Ministri straordinari


L’istruzione Immensae Caritatis della Congregazione dei Sacramenti, pubblicata il 29 gennaio 1973, segna la data di nascita del ministero straordinario della distribuzione dell’Eucaristia. IL battezzato cresimato adulto,uomo o donna, può venire incaricato della distribuzione del pane eucaristico sia durante che fuori la messa. Ma non è una novità perché già nei primi secoli  troviamo testimonianza di questo servizio

Questo ministero è un incarico straordinario, non permanente, concesso in relazione a particolari vere necessità di situazioni, di tempi e di persone. La possibilità di questo servizio è un gesto di squisita bontà della Chiesa, “ perché non restino privi della luce e del conforto di questo sacramento i fedeli che desiderano partecipare al banchetto eucaristico” e ai frutti del sacrificio di Cristo.

Questo ministero è suppletivo e integrativo degli altri ministeri istituiti, richiama il significato di un servizio liturgico intimamente connesso con la carità e destinato soprattutto ai malati e alle assemblee numerose. Il servizio dei ministri straordinari se preparato e continuato nel dialogo di amicizia e fraternità, diventa chiara testimonianza della delicata attenzione di Cristo che ha preso su di sé le nostre infermità e i nostri dolori.

Ministri straordinari della parrocchia Collegiata Santo Stefano

Suor Letiçia, Suor Noemi, Suor Ausilia, Suor Dorie

Adalberto B.
Raffaele F.
Daniela G.
Marco T.

Patrizia B.

Ileana C.Rosita N.Maria B.: (accoliti straodinari)

 Lettori e accoliti istituiti

Adalberto B.

Andrea P.